18 Maggio

ERMENEGILDO ZEGNA

Via Marconi 23, Trivero (BI)
09.00 - 17.00
I posti disponibili sono esauriti.

Punto di ritrovo in via Savona 56/A, Milano.

Per partecipare è richiesta la prenotazione.

Il contributo di 20 euro, non rimborsabili e da versarsi al momento dell’iscrizione, comprensivi di degustazione dei prodotti del territorio (vini esclusi).

Per confermare la propria partecipazione si prega di effettuare un bonifico a:

BANCO POPOLARE SOCIETA’ COOPERATIVA
PIAZZA MAZZINI, 16
13011 BORGOSESIA
IBAN: IT 38 G 05034 44310 0000 0000 4900
BIC: BAPPIT21C10

INTESTATO A ERMENEGILDO ZEGNA HOLDITALIA SPA.

Indicare nome e cognome di tutti i partecipanti.

Effettuato il pagamento si richiede l’invio di una mail a Archivio.Fondazione@zegna.com, con oggetto “quota Apritimoda 2019”

L’appuntamento è in via Savona 56, là dove ha sede l’head quarter milanese. Ma non saranno queste le porte che si aprono: Ermenegildo Zegna porterà i visitatori nel cuore del suo mondo, sulle Alpi Biellesi, a Trivero. Una giornata piena di esperienze e di emozioni: viaggio in pullman, visita alla fabbrica, visita a casa Zegna e alla mostra di Michelangelo e Ettore Pistoletto, poi immersione nell’ Oasi Zegna, proprio mentre comincia la fioritura dei rododendri e lì, all’albergo Bucaneve, pranzo con specialità del territorio.

Sabato. Partenza ore 9, ritorno ore 17.  Necessaria la prenotazione. Costo 20 euro.

Il Gruppo Ermenegildo Zegna Group

Il Gruppo Ermenegildo Zegna, leader nell’abbigliamento maschile di lusso, è una delle realtà imprenditoriali più rinomate in Italia. Fondata nel 1910 a Trivero, sulle Alpi Biellesi, dal giovane imprenditore Ermenegildo, la cui visione era di produrre eticamente i tessuti più pregiati al mondo, attraverso l’innovazione e l’impiego delle fibre più nobili, reperite direttamente nei Paesi d’origine, l’Azienda è oggi guidata dalla quarta generazione della Famiglia Zegna, con Gildo Zegna in qualità di CEO.

Il Gruppo, che sin dai tardi anni ‘80 ha implementato una strategia di verticalizzazione integrata, ha dato vita a un brand del lusso globale che oggi offre tessuti, capi di abbigliamento e accessori. Lo sviluppo dell’azienda è focalizzato sul retail – per lo più a gestione diretta – e su un approccio pionieristico nei confronti dei mercati emergenti; in Cina, Zegna si è distinta già nel 1991, come prima realtà del lusso a inaugurare uno store monomarca.
Nel 2010 sono stati celebrati 100 anni di eccellenza.  Oggi i negozi monomarca, presenti in oltre 100 paesi, sono 480 di cui 267 di proprietà, con un fatturato consolidato nel 2018 di 1,159 miliardi di Euro.

Il Gruppo gestisce inoltre le attività filantropiche della famiglia Zegna, che collabora con organizzazioni a sostegno del sociale e dell’ambiente. Tali attività sono promosse dalla Fondazione Zegna, nata nel 2000, di cui Anna Zegna è Presidente.

Nel mese di Febbraio 2014, il Gruppo ha annunciato l’avvio di Ermenegildo Zegna Founder’s Scholarship, un progetto della durata di 25 anni che prende il nome dal suo fondatore, con uno stanziamento annuale nell’educazione di 1 milione di euro.

Nell’ottica di rafforzare il legame con la lana Merino e raggiungere standard di produzione sempre più elevati, il Gruppo ha acquisito nel luglio 2014 la maggioranza della fattoria Achill, proprietà australiana situata nel New South Wales, dove vengono allevate pecore Merino, a conferma del costante e duraturo sostegno al settore laniero e a completamento della sua strategia di verticalizzazione.

Ad Agosto 2018 il Gruppo Zegna ha raggiunto un accordo con Sandbridge Capital e direttamente con il fondatore Thom Browne, per l’acquisizione dell’85% di Thom Browne Inc, per una valutazione dell’intera società di circa mezzo miliardo di dollari USA. Tutte queste acquisizioni dimostrano l’attenzione nei confronti di strategie pioneristiche che hanno caratterizzato il Gruppo fin dalle origini.