La partecipazione degli studenti ha giocato un ruolo importante nello sviluppo e nel successo di tutte le edizioni di ApritiModa: dagli studenti di moda di tutta Italia che nelle scorse edizioni hanno fatto da guide al pubblico negli atelier, agli studenti della NABA che hanno raccontato l’edizione 2020 tramite foto e video, a questo filmato realizzato da una studentessa dell’Università Cattolica, Francesca Canto.

Francesca, siracusana di nascita e milanese d’adozione, è laureata in Linguaggi dei Media, e dopo aver lavorato per un anno alla Cairo Communication, ha deciso di tornare a studiare e ora frequenta la Scuola di Giornalismo, sempre alla Cattolica. Appassionata del mondo mediale in tutte le sue sfaccettature, il suo proposito è quello di sperimentare sempre, nelle due realtà che più le interessano: marketing e giornalismo.

Coinvolgendo gli studenti appassionati di moda come Francesca, l’iniziativa non solamente ha dimostrato l’importanza di valorizzare la prossima generazione di talenti, ma ha anche permesso loro l’accesso a realtà necessarie per la crescita personale e professionale nel campo della moda.

 

“Dentro la moda ci sono professioni che sono la nostra forza e la nostra unicità nel mondo. ApritiModa vuole che gli studenti e quei mestieri – che hanno radici nel passato ma che guardano al futuro –  si conoscano, si incontrino e si amino.”

Cinzia Sasso