Il Centro Moda Polesano di Stienta, in provincia di Rovigo, è una cooperativa attiva nel settore dell’alta moda e ha una storia unica, tutta al femminile. In occasione di ApritiModa, ha offerto 100 mascherine allo staff e ai volontari impegnati nell’evento.

Nasce nel 2018 in seguito alla crisi della Cooperativa attiva all’epoca e grazie alla volontà di 22 ex lavoratrici destinate alla disoccupazione che, con coraggio – e investendo i soldi del proprio sussidio di disoccupazione -, hanno salvato non solo i posti di lavoro ma anche un’esperienza di professionalità e imprenditorialità preziose per il territorio. Alle socie lavoratrici si sono aggiunte da subito anche 11 ulteriori lavoratrici dipendenti – per 33 posti di lavoro complessivi – e ulteriori lavoratori sono stati assunti in seguito: oggi la cooperativa vede occupate 34 persone.

Tutto il percorso di workers buyout, che si è concretizzato nella costituzione della nuova cooperativa e nella presentazione di un’offerta di affitto d’azienda con impegno all’acquisto al liquidatore della precedente Cooperativa, si è svolto con il supporto di Legacoop Veneto e la collaborazione delle parti sindacali locali Cgil, Cisl e Uil.

Lo scorso maggio, dopo il blocco per l’emergenza Covid, la nuova impresa ha riavviato le macchine, affiancando la produzione di mascherine a quella tradizionale di capi d’abbigliamento d’alta moda.